Settimana della mobilità

Si rinnova anche quest’anno, a  Mestre e a Venezia, dal 16 al 22 settembre, l’appuntamento con la “Settimana europea della Mobilità”, promossa dal Comune col il patrocinio del Ministero della Transizione ecologica e la collaborazione di Europe Direct e di varie associazioni ed enti locali: sette giorni di eventi di vario genere, sparsi sul territorio comunale, per promuovere una mobilità pulita, condivisa e intelligente.

Il fitto calendario della manifestazione (apertosi questo pomeriggio, all’M9, alle 18, in anteprima, con la conferenza spettacolo “Cambiamento climatico…a pedali”) propone, oltre ad una serie di interessanti momenti formativi, convegni, spettacoli teatrali, incontri conviviali, varie iniziative.

Prende il via, ad esempio, domani, giovedì 16 settembre, il contest fotografico “Scatta in bici” rivolto agli studenti delle scuola media, mentre venerdì 17 si terrà il consueto conteggio degli spostamenti in bici “Chi sceglie la bici merita un premio” in cui sarà consegnato ai ciclisti in transito un omaggio.

Per gli appassionati delle due ruote da non perdere poi ben quattro escursioni, promosse da enti e associazioni locali nell’ambito della “Festa della Mobilità” che si terrà dal 17 al 19 settembre. La prima venerdì alle 18.30, da viale Vespucci alla gronda lagunare, con aperitivo e musica finali al Parco San Giuliano; la seconda sabato, dalle 15, per esplorare la Mestre del ‘900. Addirittura due quelle previste domenica: la prima, per le famiglie, dal titolo “Tra boschi e parchi”, con partenza da piazza Carpenedo alle 15.30, la seconda “Fancy woman bike ride”, riservata alle donne, con avvio alle 17.30 da piazzale Donatori di sangue.

Mercoledì, invece, “Tutti a scuola in bicicletta”, con gli alunni, i genitori, gli insegnati delle primarie “Pellico” di Mestre, e “Mameli” di Dese che, nell’ambito del progetto di mobilità sostenibile “Venezia in classe A”, dimostreranno che andare a scuola a piedi o in bici è non solo possibile, ma anche bello.

Durante le giornate della SEM 2021, le bici e i monopattini in sharing avranno delle tariffe agevolate proprio per dare più opportunità a tutti di provare questi mezzi di spostamento. Sarà inoltre distribuita la nuova versione della mappa delle piste ciclabili della terraferma veneziana e, con essa, il Biciplan, ovvero gli itinerari ciclabili principali per spostarsi in bicicletta sul territorio comunale

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Post a comment:

Comment